UrloAlina webPer le edizioni Tarantola è uscito nel mese di novembre u.s. "L'Urlo di Alina" di Beppe Badillini (autore valsabbino) ambientato a Presegno e Bisenzio. E' un racconto immaginario che si dipana nel secolo scorso quando i nostri borghi trasudavano umanità. Una storia di pura fantasia nella quale

l'orizzonte delle dinamiche sociali fa da sfondo alla cultura rurale. Non solo: Lino e Rita, genitori di Alina, vivono a cavallo delle due guerre mondiali in un ambiente familiare di mutuo aiuto. Questa è una delle tematiche trattate che contrasta enormemente con l'altra, centrale nel libro, in cui la fantasia dell'autore si riaggancia al primissimo capitolo che rimane lì, sospeso, che sembrerebbe scollegato da tutta la narrazione successiva. C'è una Provvidenza divina e una terrena, esiste la crudeltà (le belve gravide di idiozia) e l'umanità più profonda dell'amore e dei suoi legami. Oltre non possiamo dirvi se non che alla fine una certa esplosiva malinconia ti pervade.
Un particolare ringraziamento a Guido Assoni per averci omaggiato questo libro.

normativa sull'uso dei coockie